Dis.Abilitando

Rappresentanti genitori Consulta Handicap Asl 8 Asolo – Montebelluna

USA; allarme autismo, colpito un bambino su 100. E in Italia???

Posted by Luigi Scarpis su 6 ottobre 2009

SALUTE: USA; ALLARME AUTISMO, COLPITO 1 BAMBINO SU 100

(ANSA) – WASHINGTON, 5 OTT 2009

E’ allarme autismo in America.

Dopo anni in cui si e’ registrata una crescita nella diagnosi della malattia, gli ultimi dati rivelati oggi segnano un record senza precedenti: negli Stati Uniti, un bambino su 100 e’ colpito dalla patologia che mina alle radici dello sviluppo le capacita’ di comunicazione, di rapportarsi con gli altri, del linguaggio.

Sono due studi guidati da scienziati federali a dare le ultime cifre, piu’ alte di un buon terzo di quanto ritenuto sinora: le stime precedenti parlavano infatti di un bambino su 150 colpito da autismo negli USA. Condotte nell’ambito della ”Indagine nazionale sulla salute infantile” del 2007 e in una separata ricerca dai Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc), le ultime rilevazioni contano in termini assoluti 637.000 bambini con autismo in America, contro le precedenti stime di 560.000.

Il problema – osservano gli esperti – e’ che per diagnosticare l’autismo non basta un’analisi del sangue come per il diabete ad esempio, ma si tratta di osservare i comportamenti dei piccoli, con conseguenti piu’ elevati margini di errore. Le ultime cifre emergono da questionari a cui hanno risposto 78.000 famiglie con figli tra i 3 ed i 17 anni: in pratica i genitori di un bambino ogni 91 hanno denunciato nei propri figli sintomi compatibili con autismo o con una forma piu’ leggera del disturbo come la sindrome di Asperger.

Lo studio e’ pubblicato sulla rivista specializzata ‘Pediatrics’. I dati dei Cdc non sono ancora stati ufficialmente resi pubblici, ma le anticipazioni indicano risultati analoghi, e si giunge alla conclusione che un bimbo americano su 100 soffre di una qualche forma di autismo. Il presidene Usa, Barak Obama, ha incluso lo studio dell’autismo tra le priorita’ per la ricerca americana.

Annunci

Una Risposta to “USA; allarme autismo, colpito un bambino su 100. E in Italia???”

  1. Lucia said

    L’organico della scuola non garantisce la continuità con lo stesso insegnannte di sostegno al bambino autistico, idem per quanto riguarda l’assistente igienico personale con la quale figura il bambino autistico ha un particolare legame affettivo. Le due figure, l’insegnante di sostegno e l’assistente igienico personale hanno provenienza diverse, l’uno è nominato dalla scuola l’altro da società convenzionate con l’ente locale. La non continuità delle stesse figure può provocare regressione dello sviluppo evolutivo del bambino autistico?
    Grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: