Dis.Abilitando

Rappresentanti genitori Consulta Handicap Asl 8 Asolo – Montebelluna

Prepensionamento di genitori di disabili gravi forse ad una svolta

Posted by Luigi Scarpis su 31 ottobre 2009

Press-IN anno I / n. 2741

Redattore Sociale del 30-10-2009

Prepensionamento di genitori di disabili gravi forse ad una svolta


Parere positivo dalla quinta Commissione Bilancio della Camera dei Deputati. Il provvedimento passerà il 9 novembre alla discussione del Parlamento

ROMA – Eppur si muove. Dopo cinque legislature, 15 anni di attese e faticosi tentativi esercitati dal Comitato per il prepensionamento dei genitori di disabili gravi e gravissimi, forse si è ad una svolta. A quindici anni dal suo esordio nelle commissioni competenti, ha visto 5 legislature e molti impegni verbali e scritti che si sono succeduti, molti colori politici, molte le grida, gli appelli e le battaglie delle famiglie dei disabili gravi e gravissimi che vivono spesso una condizione disumana e usurante per l´accudimento dei loro figli.

Un accudimento che non conosce soste, che non vanta nemmeno il diritto della malattia. Una legge che legge che dovrebbe consentire ai genitori e agli altri familiari stretti di persone con gravi o gravissime forme di disabilità di ottenere il pensionamento anticipato ma che fino a ieri sembrava non volere proprio nessuno.

Il testo unificato che ha ricominciato il suo iter nel luglio 2008, prevede benefici di natura previdenziale in favore di lavoratori che assistono familiari gravemente disabili, il cui costo, stimato nel maggio scorso dalla Commissione Lavoro della Camera in 3 miliardi di euro, è valutato ora dalla Commissione Bilancio dalla norma di copertura dell’ultimo testo unificato del luglio 2009, in 712,3 milioni di euro annui a decorrere dal 2010.

Ad annunciare la possibilità della svolta, con rinnovata soddisfazione, la presidente del Comitato Simona Bellini. “La situazione di chi assiste un disabile grave è completamente diversa da quella in cui il disabile stesso è in grado di rappresentarsi – spiega la Bellini. E per questa categoria di cittadini – alla quale apparteniamo – le risposte sono state veramente molto scarse!”. “Il nostro impegno – conclude la presidente del Comitato – mira a restituire dignità a coloro che non possono conquistarsela da soli, ed è ora di dirlo chiaramente, perchè noi siamo le loro braccia, le loro gambe, la loro voce, la loro vita! A questo punto mi auguro soltanto che la proposta di legge sia realmente in dirittura d’arrivo”. Il provvedimento passerà il 9 novembre alla discussione del Parlamento. (spa)

Annunci

5 Risposte to “Prepensionamento di genitori di disabili gravi forse ad una svolta”

  1. assunta said

    Sul giornale Libero de6 novembre è scritto esattamenteil contrario.”niente pensioni anticipate per i parenti dei disabili” non ci sono soldi.Con il plausodi Giuliano Cazzola,vicepresidente della Commissione Lavoro della Camera.Quindi si vanno a far benedire tutte le battaglie di noi poverri genitori lavoratori e disgraziati che abbiamo figli gravi da assistere.GRAZIE GOVERNO

  2. mario cagnetta said

    mario.
    vorrei non avere nessun tipo di problema in famiglia, per dare tuttele agevolazioni che noi chiediamo al ministro brunetta, ho una figlia con Handicap,. accompagnarla durante il suo percorso di vita è per noi genitori fondamentale e a prescindere a qyusto compito comunque assolviamo, però quando un ministro nonn è capace di pensare per il bene di queste persone rende disgusoso l’argomento e noi continuiamo a fare di nostra figlia una persona degna di una società che forse non la merita.O ggi sono passati un bel po di anni e sono rammaricato di non essere in grado di dedicare lo stesso tempo anche agli altri figli.

  3. rENATO bRUNETTA said

    Auguro di vivere una vita come la nostra,anche a loro parlamentari che hanno tutti i benefit possibili e a Brunetta auguro che gli capiti di avere un figlio con handicap e vedere se ha piu’ voglia di dire cavolate o pensare di immmotivare ancora di piu’ chi lavora con le sue ridicole idee e se le spese per i tornelli e cavolate varie che si inventa per darsi un tono e rimanere in auge fossero state messe da parte anche per chi ha bisogno,in questo caso le persone handiccappate gravi e le loro famiglie che con questa crisi si trovano al tracollo fisico psicologico e ora anche economico…………… e non di………….
    E NON DI BOCCIARE IL PREPENSIONAMENTO PER I GENITORI DI DISABILI AL 100% si vergogni???
    Ma guardiamoci intorno,guardiamo chi conduce alla rovina segnata la nostra nazione ,come puo’ gente come:berlusconi,brunetta,gasparri,bondi eccccccccccc…..ma come si puo’ votare simili persone,sono convinto piu’ il tempo passa che i voti sono taroccati come e’ taroccata l’inflazione e come sono riusciti a rovinarci la vita
    Ho un figlio ventenne autistico,MIA MOGLIE HA LASCIATO IL LAVORO PER ACCUDIRLO E HA SOLO 11 ANNI DI CONTRIBUTI
    ADESSO PERDO DOPO 30 ANNI IL LAVORO,PERCHE’ L’AZIENDA SPA,CHIUDE LO STABILIMENTO IN CUI LAVORO (I BILANCI SONO POSITIVI) ED EMIGRA IN SVIZZERA (LO STATO NON FA NIENTE PER EVITARE CIO’)
    PERDO IL LAVORO CON 31 ANNI DI CONTRIBUTI E 55 DI ETA’
    MI DOMANDO: PERCHE’A QUELLE PERSONE CHE COME MIA MOGLIE ACCUDISCONO LE PERGOCON GROSSI HANDICAP NON DEVO AVER DIRITTO AD UNA PENSIONE?
    QUANTI SOLDI FANNO RISPARMIARE ALLO STATO?
    PERCHE’ NON APPLICARGLI DEI CONTRIBUTI FIGURATIVI?
    PERCHE’ ADESSO CHE CHI COME ME HA PERSO IL LAVORO LO STATO NON LO AIUTA A REINSERIRLO NEL LAVORO?PERCHE’ NON CI RIASSSUMONO NELLE STRUTTURE STATALI?
    COME FAREMO AD ANDARE AVANTI SE NON TROVERO’ LAVORO? A 55 ANNI NON E’ FACILE

  4. maurizio said

    Se ne parla molto, c’é molta attesa ma nessuno sembra che nessuno ne sappia niente, o non vogliono publicizzarla, ma da questo link sembra che sia diventato legge

    http://www.sordionline.com/iNews/View.asp?ID=10337

  5. renata said

    perche’ prendersela solo con brunetta e tutti gli alti che fanno stanno a guardare tanto dopo 2 anni di ministero sono gia’ pensionati cosa volete che si preoccupano per noi e perche’cosa ne guadagnano io ho sempre lavorato mio figli disadile grave e nessuno mi ha mai aiutato speravo in questa legge ma niente le leggi se le fanno per loro e come le vogliono che si mettono una mano nel cuore e che aiutano persone come noi anche perche’ siamo noi con le nastre tasse che li manteniamo loro e le loro famiglie Grazie per l’attenzione renata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: