Dis.Abilitando

Rappresentanti genitori Consulta Handicap Asl 8 Asolo – Montebelluna

DISABILI: BRUNETTA CONTRO PENSIONAMENTO ANTICIPATO FAMILIARI (AGI) –

Posted by Luigi Scarpis su 1 novembre 2009

DISABILI: BRUNETTA CONTRO PENSIONAMENTO ANTICIPATO FAMILIARI (AGI) –

dal sito:http://www.economia-oggi.it/archives/00043134.html

Stresa (Verbania), 31 ott. –

Il ministro della Pubblica amministrazione e l’innovazione, Renato Brunetta, vuole “riuscire a costruire una lobby in parlamento” che riesca a “smascherare” quello che definisce “l’imbroglio del pensionamento anticipato per i familiari dei disabili”. Riferendosi alla proposta di legge su questo tema in discussione alla Commissione Lavoro della Camera, Brunetta ha invitato il vicepresidente della Commissione, Giuliano Cazzola, seduto vicino a lui al tavolo dei relatori del convegno “Terza economia: sempre piu’ valore alla terza eta’”, organizzato a Stresa dalla Fondazione Socialita’ e ricerche Onlus, a sottoscrivere un documento comune da presentate al presidente della Camera, Gianfranco Fini, per contrastare quella che ha definito “la melassa parlamentare bipartisan” da lui identificata come un “vero problema” in tema di riforme del pubblico impiego. (AGI) Cli/Chc 311448 OTT 09

Annunci

4 Risposte to “DISABILI: BRUNETTA CONTRO PENSIONAMENTO ANTICIPATO FAMILIARI (AGI) –”

  1. assunta said

    ma brunetta conosce veramente i disagi,i sacrifici,le frustazioni,le difficoltà di conciliare lavoro,famiglia,assistenza a figli disabili gavi o parla solo per sentito dire,lo vorrei invitare a casa mia per rendersene conto altrimenti stia zitto e non distrugga ciò che faticosamente noi genitori di figli disabili andiamo a costruire in anni di battaglie e sacrifici e mortificazioni.MI viene da piangere se ci pesnso.Disonesti

  2. Luciano said

    Il pensionamento anticipato per assistere un familiare gravemente disabile può soddisafare tre esigenze fondamentali: a)migliorare la qualità dell’assistenza al disabile b)migliorare la qualità della vita della famiglia che ha in carico il disabile;3)potrebbe non costituire una spesa per lo Stato,se la relativa legge contenesse parametri e vincoli di età e contribuzione compatibili e se vengono considerati i risparmi reali che ne deriverebbero nel bilancio dello Stato per il contenimento dei flussi finanziari dall’Italia verso l’estero per attività assistenziali e per il minor ricorso all’Assistenza Pubblica.

  3. vanna said

    il lavoratore che dovesse andare in pensione anticipatamente percepicse subito la pensione ?
    oppure è il datore di lavoro che deve continuare a pagare?

  4. cosimo said

    signor Brunetta ma lei aah un disabbile in famiglia?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: