Dis.Abilitando

Rappresentanti genitori Consulta Handicap Asl 8 Asolo – Montebelluna

BIMBA DISABILE, IL PARROCO NEGA LA PRIMA COMUNIONE

Posted by Luigi Scarpis su 28 gennaio 2010

Che sia questo l’insegnamento di Gesù? ———————————————————————————————————————————————–

Il parroco nega la prima comunione ad una bambina di dieci anni, affetta da disabilità, e i genitori si rivolgono ad un avvocato per impedire l’abuso di una decisione ritenuta discriminatoria. Accade a Melito Irpino, in provincia di Avellino. Al centro delle polemiche è finito don Rocco Mansueto, da decenni parroco della piccola comunità irpina, che si sarebbe anche opposto alla richiesta dei genitori della bambina di poter ricevere il sacramento nella parrocchia di un paese vicino. «Ho soltanto invitato, inutilmente, la famiglia a seguire, insieme alla bambina, le lezioni di catechismo», si difende il sacerdote, protagonista, negli anni scorsi, di un analogo rifiuto a concedere il sacramento ad un’altra bambina disabile. Della vicenda si è interessato anche il vescovo della diocesi di Ariano Irpino, monsignor Giovanni D’Alise, che oggi ha avuto un lungo colloquio telefonico con il sacerdote. «Il solito polverone», ha detto don Rocco dopo aver spiegato al vescovo il senso della sua decisione.

Annunci

Una Risposta to “BIMBA DISABILE, IL PARROCO NEGA LA PRIMA COMUNIONE”

  1. angela said

    parole futili, tanto i sacerdoti o chi ha il culto di Dio, no ha ne famiglia ne quindi figli….vergognati sacerdote…VERGOGNATI !!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: