Dis.Abilitando

Rappresentanti genitori Consulta Handicap Asl 8 Asolo – Montebelluna

Posts Tagged ‘Regione Veneto’

Il Veneto vara la legge sulla non autosufficienza.

Posted by Luigi Scarpis su 6 dicembre 2009

Redattore Sociale del 27-11-2009

La dotazione iniziale è di 680 milioni. L’assessore Valdegamberi: “Non un punto di arrivo, ma una tappa fondamentale di un percorso che mettere al centro le persone e le famiglie”

VENEZIA – Ci sono voluti quasi quattro anni di gestazione, ma da ieri sera il Veneto ha la sua legge sulla non autosufficienza. Il consiglio regionale ha votato a larga maggioranza il testo, dopo un serrato confronto tra le parti durato due settimane. “Sono molto soddisfatto è il commento dell’assessore alle Politiche sociali venete, Stefano Valdegamberi . Il consiglio ha compiuto uno dei più importanti atti legislativi della legislatura”. “Considero questo momento aggiunge l’assessore – non un punto di arrivo, ma una tappa fondamentale di un percorso intrapreso da tempo per mettere al centro le persone non autosufficienti e le loro famiglie. Il modello veneto si arricchisce di una norma che consentirà di intervenire nel momento del bisogno causato dalla condizione di non autosufficienza”. Adesso la giunta regionale dovrà proporre i provvedimenti attuativi della norma, così da poterla rendere operativa il prima possibile.
Il Fondo per la non autosufficienza istituito dalla legge parte con una dotazione di Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Posted in Società & Handicap | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Accolta dal Governo la proposta delle Regioni: nel 2010 sarà rifinanziato il fondo nazionale per la non autosufficienza

Posted by Luigi Scarpis su 30 ottobre 2009

Accolta dal Governo la proposta delle Regioni: nel 2010 sarà rifinanziato il fondo nazionale per la non autosufficienza

“Buone notizie.

valdegamberiL’annunciato rifinanziamento del fondo nazionale per la non autosufficienza, chiesto nel corso di questi mesi in modo pressante dalle Regioni e in particolare dal Veneto, è un fatto importante che può ristabilire in tutti, amministratori pubblici, operatori e famiglie, un po’ di calma e di moderata fiducia.

Ora si tratta di andare avanti per dare alle politiche sociali quel che va dato e, magari, farle uscire dal patto di stabilità”. Questo il commento di Stefano Valdegamberi, Assessore veneto alle politiche sociali e coordinatore nazionale degli Assessori regionali nel settore, alle positive notizie giunte alla conclusione dell’incontro tra le Regioni e il Governo in materia, svoltasi lo scorso venerdì a Roma.

“Mercoledì 28 a Roma incontrerò gli Assessori regionali alle politiche sociali proprio su questi temi – annuncia Valdegamberi – per formalizzare il parere che poi andrà alla Conferenza dei Presidenti delle Regioni e giovedì sarà discussa in sede di Conferenza Unificata”.

Posted in Rette rsa | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Tagli…non solo nella scuola….ma sempre nei confronti di chi è più debole.

Posted by Luigi Scarpis su 6 ottobre 2009

30.09.2009
L’Assessore Regionale Valdegamberi scrive a Sacconi e a Tremonti

valdegamberi“Dal 2008 al 2010 le risorse trasferite dallo Stato alle Regioni per il sociale sono diminuite di 2/3. La politica dei tagli non va fatta pagare alle famiglie”.

L’assessore regionale alle politiche sociali ha scritto stamani una lettera ai ministri del Welfare Maurizio Sacconi e dell’Economia Giulio Tremonti nella quale ha evidenziato la pesante ricaduta dei tagli dei trasferimenti alle regioni sui servizi sociali nazionali, ed in particolare del Veneto, citando, tra l’altro come esempio, il settore delle scuole materne non statali per il quale c’è stato ieri l’appello del Patriarca di Venezia. Ecco il testo della lettera, al quale segue la tabella con il trend dei tagli dei trasferimenti statali alle Regioni dal 2008 al 2010.

“Illustri ministri,
nello scrivere questa mia ho rinvenuto l’analogo appello che vi scrissi un anno fa sempre come assessore alle politiche sociali della Regione del Veneto, oltre che come coordinatore della Commissione politiche sociali della Conferenza delle Regioni, segnalando le difficoltà (e le diseconomie) causate dal mantenimento delle politiche sociali all’interno del patto di stabilità.
Non ci sono state risposte, e me ne rammarico perché a un anno di distanza perdura una situazione nella quale si fatica a dare risposte a cittadini, famiglie e operatori pubblici e del privato sociale nella soluzione dei problemi che riguardano le situazioni di maggiore debolezza sociale.
In aggiunta a questo disagio, che è già forte, il futuro purtroppo si tinge di tinte fosche se misuriamo il trend negativo dei trasferimenti statali alle regioni nelle politiche sociali: dai 2.043 milioni di euro del 2008 (pari alla somma dei fondi nazionale politiche sociali, per il servizio civile, per le politiche per la famiglia, per le politiche giovanili, per l’infanzia e l’adolescenza, per la non autosufficienza, per il potenziamento dei servizi socio educativi, al netto dei c.d. diritti soggettivi) nel 2010 alle Regioni saranno trasferiti 695 milioni di euro. Due terzi di risorse in meno, tra le quali mancheranno all’appello 400 milioni di euro del fondo per la non autosufficienza, 100 milioni di euro per il potenziamento dei servizi educativi alla prima infanzia, mentre il fondo nazionale per le politiche sociali sarà ridotto alla risibile somma di 148 milioni di euro (nel 2004 erano 1.000!!!). La tabella che allego rappresenta Leggi il seguito di questo post »

Posted in Società & Handicap | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Non autosufficienza: nuove risorse dalla Regione

Posted by Luigi Scarpis su 4 agosto 2009

La Regione Veneto risponde agli appelli delle famiglie.

——————————————————————————————————————————————

Non autosufficienza. Il Consiglio regionale ha incrementato il fondo di 8,2 milioni di euro con l a legge di assestamento di bilancio

valdegamberi“Il Consiglio regionale ha accolto l’emendamento con il quale sono stati aggiunti otto milioni di euro al fondo regionale per la non autosufficienza”. Al termine delle procedure di approvazione della legge regionale di assestamento di bilancio per il 2009 – avvenuta nel tardo pomeriggio di ieri – ne dà notizia l’assessore regionale alle politiche sociali Stefano Valdegamberi che esprime “soddisfazione per l’approvazione di questa importante disposizione all’interno della legge regionale di assestamento del bilancio regionale del 2009. Scopo dell’integrazione sarà quello di riconoscere i costi delle cure sanitarie presso le case di riposo a persone che attualmente sono ricoverate presso le RSA del Veneto e che sostengono direttamente anche il costo socio-sanitario, pur superando la soglia dei 60 punti SVAMA previ sti per l’accesso ai centri di servizio per persone non autosufficienti”.

“E’ un provvedimento che nasce dalla volontà di tener conto di tantissime istanze provenienti dal territorio -spiega ancora Valdegamberi – che in questo momento di crisi economica riguardano tante famiglie venete che devono far fronte alle necessità di cura di un familiare non autosufficiente. A larga maggioranza il Consiglio regionale ha votato una risposta concreta, per la quale la Giunta si attiverà quanto prima per le procedure di individuazione dei beneficiari ed erogazione del contributo”.

Posted in Rette rsa | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »