Dis.Abilitando

Rappresentanti genitori Consulta Handicap Asl 8 Asolo – Montebelluna

Posts Tagged ‘vita indipendente’

Il Veneto vara la legge sulla non autosufficienza.

Posted by Luigi Scarpis su 6 dicembre 2009

Redattore Sociale del 27-11-2009

La dotazione iniziale è di 680 milioni. L’assessore Valdegamberi: “Non un punto di arrivo, ma una tappa fondamentale di un percorso che mettere al centro le persone e le famiglie”

VENEZIA – Ci sono voluti quasi quattro anni di gestazione, ma da ieri sera il Veneto ha la sua legge sulla non autosufficienza. Il consiglio regionale ha votato a larga maggioranza il testo, dopo un serrato confronto tra le parti durato due settimane. “Sono molto soddisfatto è il commento dell’assessore alle Politiche sociali venete, Stefano Valdegamberi . Il consiglio ha compiuto uno dei più importanti atti legislativi della legislatura”. “Considero questo momento aggiunge l’assessore – non un punto di arrivo, ma una tappa fondamentale di un percorso intrapreso da tempo per mettere al centro le persone non autosufficienti e le loro famiglie. Il modello veneto si arricchisce di una norma che consentirà di intervenire nel momento del bisogno causato dalla condizione di non autosufficienza”. Adesso la giunta regionale dovrà proporre i provvedimenti attuativi della norma, così da poterla rendere operativa il prima possibile.
Il Fondo per la non autosufficienza istituito dalla legge parte con una dotazione di Leggi il seguito di questo post »

Posted in Società & Handicap | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Progetto residenziale

Posted by Luigi Scarpis su 6 dicembre 2009

Il Piccolo di Trieste del 27-11-2009

Struttura residenziale per i giovani disabili PRESENTATI IN PROVINCIA I PROGRAMMI DEI ”GENITORI CONSAPEVOLI”.

È il progetto che si propone di realizzare la nuova associazione ”Ge.Co.” GORIZIA. Creare una struttura residenziale dedicata ai giovani disabili, per garantire loro, una volta terminato il percorso scolastico, un ambiente ideale e organizzato nel quale ottenere la propria autonomia e realizzare il proprio percorso di vita. È questo l’ambizioso progetto al quale sta lavorando la neonata Associazione Ge.Co. (Genitori Consapevoli – Associazione Famiglie di Disabili), che ieri mattina si è presentata ufficialmente alla cittadinanza in un incontro in Provincia. L’associazione nasce dalla volontà di un gruppo di genitori con figli disabili di unirsi per trovare soluzioni a problemi ancora irrisolti, e fungere da punto di riferimento per tutti coloro che si trovano nella stessa situazione. Una presentazione, quella di ieri, molto coinvolgente, viste anche le testimonianze di genitori (come Luisa, mamma del piccolo Tommaso) che ogni giorno devono fare i conti con la malattia dei loro figli. «Da un lato vogliamo regalare supporto, pratico e morale, alle tante famiglie che stanno affrontando ciò che noi abbiamo già affrontato in passato e continuiamo a vivere oggi – ha spiegato Gabriele Grudina, presidente di Leggi il seguito di questo post »

Posted in Società & Handicap | Contrassegnato da tag: , , | 1 Comment »

Non solo rsa

Posted by Luigi Scarpis su 25 giugno 2009

Può esistere un modo diverso di  concepire la residenzialità…è sufficente pensare i disabili per quello che sono: persone.

Firenze: tre ragazze disabili vanno a vivere da sole

Assistite dall’Oda (opera della Diocesi di Firenze) si trasferiscono in una casa popolare alle Piagge, e iniziano un percorso verso l’autonomia abitativa

25.06.2009

libertàIvana, Elena e Francesca. Sono tre donne con disabilità intellettiva che da oggi “vanno a vivere da sole”.
Per loro è pronto un appartamento alle Piagge: c’è una stanza lilla, una stanza azzurra, una cucina colorata di verde e dipinta con i papaveri. In quella casa prima viveva il padre di Ivana, e quando è venuto a mancare il Comune ha accettato di lasciarla a lei: in questo modo non è stata costretta ad affrontare una nuova separazione e oggi comincia il cammino verso l’autonomia abitativa.
Ivana, Elena e Francesca, assistite dall’Opera Diocesana di Assistenza, in un primo momento frequenteranno l’appartamento solo di giorno, per iniziare a familiarizzare con l’ambiente e a sviluppare le autonomie domestiche di base.
Cucineranno (lo sanno già fare molto bene), si occuperanno della pulizia della loro casetta e del mantenimento delle piante. In un secondo momento quella delle Piagge diventerà la loro residenza a tutti gli effetti, naturalmente con la supervisione di un’assistente e degli educatori dell’Oda.

Ci sarà anche un “diario di bordo” dove verranno registrati i progressi e l’andamento del progetto: l’obiettivo è quello di Leggi il seguito di questo post »

Posted in Società & Handicap | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »